Mostre E Itinerari Per Scoprire Il Tirolo E Il Burgenland

di Sarah Tremonti

“10 percorsi sulle tracce di Massimiliano I” e “Alla scoperta del Burgenland – musiche e mostre per il Millennio”, questi sono i titoli delle iniziative organizzate in Austria per festeggiare i 1000 anni dalla nascita di questa nazione europea che dista solo pochi passi dal nostro confine nord-occidentale. Una serie di mostre e curiosità, per fare festa insieme e per conoscere due regioni tra le più belle dell’Austria: il Tirolo e il Burgenland.

A partire dal 15 di giugno, il sepolcro monumentale nella Hofkirche (Chiesa di Corte) di Innsbruck è il punto di partenza dei dieci percorsi riguardanti la figura di Massimiliano, umanista e autentico principe rinascimentale che negli anni intorno al 1500, nel periodo di passaggio fra il Medioevo e l’Era Moderna, partendo da Innsbruck pose le basi della politca europea degli Asburgo. Le grandi commitenze artistiche dell’Imperatore, i suoi disegni politici, come d’altronde anche il profondo legame che lo univa alla città sull’Inn e alle vallate tirolesi, verranno efficacemente rievocati sulla base di monumenti, luoghi e atmosfere originali, altre naturalmente alle numerose opere d’arte presenti nei diversi musei e collezione.

Ciascuno dei dieci percorsi, della durata di un giorno, è ispirato ad un tema: Gusto artistico e autorappresentazione , La Vita di Corte e Tornei e Armamenti sono i temi dei tre percorsi di Innsbruck.. Tra gli altri temi troviamo Le Grandi Famiglie Minerarie , la Città dell’Argento e L’Eredità dei Conti di Gorizia .

Inoltre, sarà possibile prosegiore la visita in Alto Adige e nel Trentino fino a lambire la privincia di Verona, dove verranno illustrati i luoghi che furono teatro dell’endmico conflitto con Venezia.

Per informazioni: Segreteria degli Itinerari Mostra del Tirolo, tel.0043/512/588280.

Eisenstadt invece, capoluogo della Regione del Burgenland, dedica anche quest’anno un Festival a Joseph Haydn, compositore che per ben 30 anni lavorò in qualità di compositore di corte presso il castello dei Principi Esterhazy a Eisenstadt.

Il Festival si svolgerà dal 6 al 15 settembre, tra i partecipanti figurano il soprano Mara Zampieri e la Wiener Akademie diretta da Martin Haselboeck e il English Concert sotto la direzione di Trevor Pinnock.

Due interessanti mostre invitano durante il Millennio ad una visita più approfondita di questa Regione al confine ungherese, non ancora toccata dalle grandi ondate turistiche: la mostra Regionale allestita nel Castello di Halbturn, porta il titolo Popolazioni a cavallo dall’Oriente, gli Unni e gli Avari . Il Burgenland è sempre stato terra di confine tra est e ovest e più di una volta popoli provienti dalle steppe euro-asiatiche vi giungevano a dorso dei loro cavalli. Ricchi reperti, tra cui prestiti dell’Ermitage di S. Pietroburgo – coinvolgeranno il visitatore nelle movimentate vicende storiche tra il V e il IX secolo.

La mostra sarà aperta dal fino al 31 ottobre 1996 dalle 9.00 alle 17.00.

Una mostra nell’Abbazia di Klostermarienberg, al confine ungherese, che risale al 1195, ha come tema il significato culturale e storico dell’ordine dei Cistercensi. I cosiddetti monaci grigi erano nel medioevo esperti maestri nell’insegnamento dell’ agricoltura e dell’artigianato.

La mostra sarà aperta fino al 31 ottobre 1996.

Per ulteriori informazioni potete contattare l’ Ente Nazionale Austriaco per il Turismo: casella postale 1255, 20101 MILANO; tel. 02/58303632, fax 02/58307378, e-mail: [email protected] . TRAVEL ONLINE HOME PAGE | SOMMARIO

Copyright (c) 1996 Travel Online Italia Srl. Tutti i diritti riservati.La riproduzione in toto o in parte in qualunque forma e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta di Travel Online Italia Srl.Travel Online e il logo di Travel Online sono marchi registrati di Travel Online Italia Srl.

Per qualunque problema o richiesta di informazioni rivolgetevi al nostro Webmaster

You may also like